Accedi

Cause di decesso entro 30 giorni da una procedura coronarica interventistica nell’era della registrazione obbligatoria degli eventi

Pubblicato il: 9 settembre, 2013 | Cat: Articoli brevi | Area:

Questo studio riporta le cause di decesso e l’incidenza della mortalità a 30 giorni correlate con l’esecuzione di una procedura coronarica interventistica (PCI)

Eccesso occasionale di bevande alcoliche e funzione vascolare

Pubblicato il: 9 settembre, 2013 | Cat: Articoli brevi | Area:

Melissa Goslawski, Mariann R. Piano, Jing-Tan Bian, Emily C. Church, Mary Szczurek, Shane A. Phillips J Am Coll Cardiology 2013;62:201-207 Il presente lavoro riporta le conclusioni di uno studio disegnato per testare l’ipotesi che l’assunzione eccessiva intermittente di bevande alcoliche (“sbronza del fine settimana”, binge drinking) in persone giovani sia associata a un danno della [...]

Disparità socioeconomiche nel trattamento dell’arteriopatia periferica

Pubblicato il: 9 settembre, 2013 | Cat: Articoli brevi | Area:

L’arteriopatia periferica (APP) ha una maggiore prevalenza fra i pazienti con una condizione economica sfavorevole. Questo studio esamina le disparità nell’utilizzo dei farmaci cardioprotettivi nel trattamento dell’APP in relazione alle condizioni socioeconomiche (CSE)

Enalapril e carvedilolo possono prevenire la disfunzione sistolica del VS indotta dalla chemioterapia

Pubblicato il: 9 settembre, 2013 | Cat: Articoli brevi | Area:

Gli inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina e i beta-bloccanti prevengono la comparsa di una disfunzione sistolica del ventricolo sinistro (DSVS) in modelli animali di cardiomiopatia da antracicline

Controllo aggressivo PA in diabete: si o no?

Pubblicato il: 9 settembre, 2013 | Cat: Articoli brevi | Area:

C’è una associazione tra pressione arteriosa e rischio di malattia coronarica con un andamento ad U. Queste sono le conclusioni a cui sono giunti i ricercatori coordinati da Zhao W del Pennington Biomedical Research Center di Baton Rouge, Louisiana

Epatopatia nello scompenso cardiaco

Pubblicato il: 20 luglio, 2013 | Cat: Articoli brevi | Area:

Test di funzione epatica alterati in pazienti con scompenso cardiaco (SC) sono stati messi in correlazione con una prognosi sfavorevole e un più elevato rischio di morte. Il punteggio MELD (Model of End-Stage Liver Disease) e la sua versione modificata costituiscono efficienti parametri per la quantificazione della disfunzione epatica